Maculopatia Essudativa

Gent.le Prof. Calabria mia madre 67 anni soffre da 4 anni di maculopatia essudativa, volevo chiederle se oltre alle iniezioni di Avastin o Lucentis ci sono nuovi farmaci o cure in arrivo. Inoltre soffre di scarsa lacrimazione, dopo aver provato diversi colliri , Lei mi puo' consigliare qualche prodotto, immagino non si possa fare pubblicità, ma dirmi quali i principi attivi da provare?(recentemente ha fatto diversi esami di controllo generale e non soffre di altre patologie che possano causare la scarsa lacrimazione) Vedere poco e male e in piu' avere questo continuo fastidio agli occhi..... Grazie per l'attenzione Cordiali saluti

Maculopatia Essudativa

Oculistica risponde Giovanni Calabria

I prodotti da lei citati sono i più efficaci attualmente in uso. Per quanto riguarfa le lacrime artificiali è importante che siano senza conservanti e somministrate 6-8 volte al dì. Per definizione nelle lacrime artificiali non vi sono principi attivi, ma solo eccipienti

Judi Dench affetta da maculopatia degenerativa

Splendida Judi Dench, con i suoi 77 anni di classe ed eleganza: attrice di successo sia di cinema che di teatro in grado di conquistare un premio Oscar nel 1999 per il film “Shakespeare in Love”, dove era stata scelta per il ruolo di Elisabetta I.
Per la prima volta la Dench ha rivelato di affrontare un momento delicato della sua vita a causa di alcuni problemi di salute.
Come ha confessato si tratterebbe di una grave forma di maculopatia degenerativa, ovvero una malattia che va a colpire gli occhi e che porta alla cecità.

Judi Dench Maculopatia Degenerativa

Nonostante ciò, fortunatamente, non ha alcuna intenzione di dire addio al mondo del cinema, almeno per ora. Purtroppo come lei racconta, riesce a distinguere solo il volto delle persone che si trova di fronte; questo significa anche che ha problemi nella lettura del copione, che le viene letto da alcuni amici e dalla figlia Finty, anche lei attrice. Nel suo triste racconto ammette di aver scoperto un lato positivo in questo dramma: non potendo leggere, ha modo di immaginare, fantasticare e farsi una sua idea della trama e delle scene della pellicola.
Una grandissima donna che riesce a fare del suo coraggio e della sua semplicità il suo punto di forza.